Pastore Tedesco

Il Pastore tedesco conosciuto anche come German Sheperd (o più comunemente in Italia come cane lupo) è uno dei cani più apprezzati da chi decide di far entrare un nuovo membro in famiglia.

È un cane di taglia grande, il maschio raggiunge un peso di 40 kg con un altezza di circa 70 cm, mentre la femmina ha un peso massimo di 30 kg con un’altezza che di circa 60 cm.

pastore tedesco

Le caratteristiche del Pastore Tedesco

La morfologia fisica del Pastore Tedesco è ben strutturata, ha una testa a forma di cuneo con orecchie alte a punta e di medie dimensioni.

La sua corporatura è asciutta, forte e muscolosa, la lunghezza del tronco (molto robusto e con un manto a doppio strato) supera la misura dell’altezza di circa il 17%, è dotato di una potenza impressionante, il suo scatto è ad oggi uno dei migliori tra le razze della sua mole, raggiunge facilmente i 55 km/h.

Nascono come cani da lavoro quindi per le loro caratteristiche sarebbe ottimale farlo vivere in spazi non ristretti in modo da dare libero sfogo alla sua indole.

Il carattere del Pastore Tedesco

La scelta di questa razza è spesso fatta basandosi su caratteristiche che lo contraddistinguono, con il suo carattere obbediente, intelligente, curioso e leale conquista anche le persone più esigenti.

È un cane adattabile a qualsiasi contesto, basti pensare che è spesso scelto per assistere disabili, per lavori di un certo rilievo (come in Polizia o in Finanza), ma soprattutto è un ottima scelta per un contesto familiare in quanto se ben addestrato si dimostra molto protettivo nei confronti di tutto il nucleo familiare.

Il carattere del Pastore Tedesco è uno dei più completi tra le specie canine, ciò che colpisce è la dedizione che riversa nei confronti del padrone, adora essere stimolato mentalmente e non si arrende facilmente se gli viene impartito un comando o se ci si aspetta da lui un determinato compito.

Non è pauroso, aggressivo, apatico e soprattutto ha un intelligenza che lo contraddistingue notevolmente rispetto agli altri cani.

Alimentazione del Pastore Tedesco

Durante i primi mesi il cucciolo necessita di un’attenzione alimentare molto rigida, i fattori nutrizionali devono essere ben ponderati in quanto fondamentali per la sua crescita e per un sano sviluppo.

La prima fase è quella dell’allattamento dove il latte materno gli verrà dato per circa 2 settimane, in questo lasso temporale il consiglio è di pesare spesso il cucciolo per capire se l’apporto energetico e nutrizionale da parte della madre è sufficiente.

La fase successiva è lo svezzamento, un periodo molto particolare, qui si cambierà il regime alimentare da liquido a solido ma non dovrete farlo in modo repentino in quanto il cucciolo potrebbe soffrire di problemi intestinali, è utile introdurre l’alimentazione solida molto gradualmente.

In media un cucciolo dovrà fare quattro pasti giornalieri (questo fino ai 4 mesi di vita), per poi passare a tre pasti e terminare in fase adulta con due.

Categorie: cani grandi