Cane Carlino

Si tratta di un cane di piccola taglia, molto compatto e dalla muscolatura ben sviluppata-, dal peso che va dai 6 agli 8 kg circa. Una delle caratteristiche fisiche più evidenti di questa razza è la forma del muso; questo infatti ha una forma del tutto particolare che lo rendono immediatamente riconoscibile. Il tartufo è molto evidente e presenta le narici larghe e aperte, la forma del muso è corta e smussata.

Caratteristiche del Carlino

La testa del cane Carlino si presenta piuttosto larga ma generalmente proporzionata con il corpo. Altra caratteristica ben nota del Carlino sono i grandi occhi rotondi e un po’ sporgenti, che danno all’espressione una nota dolce. Cane dal pelo corto, il carlino può avere varie colorazioni che vanno dall’argento al nero, passando per il color albicocca.

cane carlino

Indole del Carlino

Il Carlino è il cane da appartamento per antonomasia, dolce e molto affettuoso, infatti, è sempre in cerca di coccole e attenzioni, Noto per essere un gran dormiglione, inoltre, apprezza in modo particolare la compagnia dei bambini, con i quali ha sempre un ottimo rapporto.

Naturalmente portato per imitare i comportamenti di chi lo circonda, si rende molto simpatico, imitando abitudini e atteggiamenti umani, non è raro, infatti, vedere un Carlino seduto sul divano come fosse un essere umano, dimostrando interesse per la tv.

Si tratta di un cane molto intelligente ed estremamente furbo e socievole sia con le persone che conosce che con gli sconosciuti.

Alimentazione e cura del Carlino

L’alimentazione del Carlino necessita di molta attenzione; questi cani, infatti hanno generalmente molto appetito ma tendono ad ingrassare facilmente, con notevoli disagi per la salute. Nonostante, infatti, sia un cane molto attivo e sempre in movimento non dovrà essere alimentato in maniera eccessiva.
Per un Carlino adulto saranno sufficienti circa 200 gr di cibo al giorno.

La corretta alimentazioni di questi cani può essere alternata tra cibo secco ed umido, purché ben bilanciata. Tra i cibi che questa razza può assumere senza rischi ci sono i formaggi freschi, il prosciutto cotto e il tonno al naturale, cibi molto nutrienti ma non eccessivamente ricchi di grassi.
Tra i cibi da evitare assolutamente, invece, troviamo i dolci, in special modo la cioccolata, o gli avanzi già conditi. È inoltre possibile dare al cane, sporadicamente della frutta, avendo però cura che non contenga semi che potrebbero ostruire le vie aeree del cane, come ad esempio le ciliegie. Ovviamente vi consigliamo però di seguire i consigli del vostro medico veterinario di fiducia per seguire una dieta bilanciata e personalizzata per le esigenze del vostro cagnolino.

Categorie: cani piccoli