Gatto Siberiano

Il gatto siberiano, noto per il suo pelo folto e per la sua corporatura robusta, è una razza curiosa ed affettuosa: ecco tutto ciò che c’è da sapere se si desidera adottarne uno.

gatto siberiano

Caratteristiche del gatto Siberiano

Il gatto Siberiano è una razza originaria della Siberia ed è giunta in Italia circa dieci anni fa. Spesso quando si nomina questa razza si pensa ad un gatto dal manto voluminoso circondato da un paesaggio di neve.

La razza del gatto siberiano è nata dall’incrocio di un gatto selvatico e di un gatto domestico e fu allevato da alcuni coloni russi verso l’anno 1050.

Può avere il manto di vari colori e sfumature, la taglia è grande e il pelo è di media lunghezza. Il suo peso può variare dai 6 ai 12 kg e può sopravvivere fino a 11, 15 anni.

Il mantello è nella maggior parte dei casi bicolore e piuttosto fitto e può avere sfumature che vanno dal rosso al grigio oppure ai toni più chiari come il miele, arancio, color crema e ulteriori varianti.

Questa razza ricorda molto il gatto Maine Coon oppure il gatto Norvegese delle foreste per via della sua grande corporatura e del pelo folto. Anche la sua coda è simile a quella del Maine Coon in quanto è particolarmente lunga e folta, come quella di un procione.

Naturalmente per adattarsi al meglio ai rigidi inverni, il gatto Siberiano ha sviluppato una pelliccia molto doppia: la corporatura è muscolosa e allo stesso tempo è agile e scattante. Anche le sue zampe sono di grandi dimensioni e sono ricoperte da un folto pelo per permettere all’animale di spostarsi sulla neve. Gli occhi del gatto siberiano sono grandi e possono avere colori differenti che variano dal verde all’azzurro.

Si tratta di una razza di gatti ipoallergenica, quindi raccomandata per coloro che soffrono di allergia ai gatti. Molto particolare è la colorazione “colorpoint” simile a quella di un gatto Siamese, con le estremità del corpo di colore più scuro.

Indole del gatto Siberiano

Il gatto Siberiano è una razza indipendente ed essendo incrociato con un gatto selvatico ha conservato nel tempo l’istinto di cacciatore. Tuttavia ama le coccole ed è un ottimo animale da compagnia tanto da stringere un forte legame con la famiglia e con l’ambiente che lo circonda. Una peculiarità per cui infatti in passato questa razza veniva utilizzata come “gatto da guardia”.

Il gatto siberiano è un compagno estremamente fedele e si affeziona maggiormente ad un unico membro della famiglia che diventa il suo punto di riferimento. Al giorno d’oggi, grazie alla sua indole docile ed affettuosa, viene persino utilizzato nella pet therapy.

Alimentazione gatto siberiano

Vista la corporatura robusta del gatto siberiano, è importante che la sua alimentazione sia variegata e ricca di proteine animali, come ad esempio i derivati della carne cruda.

Allo stesso modo è importante integrare altre sostanze nutrienti per il corretto fabbisogno di calcio e minerali, per cui è consigliabile nutrire il gatto siberiano con alimenti confezionati di elevata qualità alternando i croccantini e le scatolette di carne. Una corretta alimentazione farà si che l’animale sia sempre attivo e goda di ottima salute con un manto lucido e morbido, ma ovviamente per saperne di più e trovare l’alimentazione più idonea del tuo gatto ti consigliamo di seguire i consigli del tuo veterinario.

Categorie: gatti grandi